Pubblicato il

Frimid ALE Diffusione Birre d’Alta Qualità

Logo Frimid Ale

Siamo sull’onda della Birra Artigianale dal 2013.

Abbiamo iniziato piano piano, scegliendo chi più c’era rimasto nel cuore.

Passo dopo passo è toccato a noi entrare nel cuore di altri, ed è così che abbiamo costruito questo piccolo regno delle Birre Artigianali italiane, a cui poi per ragioni di cuore si sono aggiunte alcune referenze straniere, nuove collaborazioni e vecchi amici.
Conserviamo le nostre birre in 1000 mq divise su tre celle per un totale di 400 mq; consegniamo settimanalmente in tutta la Lombardia con furgoni refrigerati e ci avvaliamo della collaborazione di corrieri espressi per coprire tutta la penisola.

Richiedi il listino a ordini@frimidale.com
oppure all’agente di zona:
Bergamo e Brescia
Giancarlo Raccagni
giancarlo@frimidale.com


Milano, Monza e Brianza
Antonio Santamaria
antonio@frimidale.com


Crema, Lodi e Piacenza
Andrea Forcati
andrea@frimidale.com


  Lecco, Como, Varese, Sondrio e Novara/Verbania
Dino Mulalic
dino@frimidale.com


Pavia, Piacenza, il Piemonte, la Liguria
Andrea Morsero
morsero@frimidale.com


Veneto
Marco Mirandola
mirandola@frimidale.com


Friuli Venezia-Giulia
Luka Bresciani
luka@frimidale.com


Marche, Toscana, Umbria ed Emilia Romagna
Cristiano Spadoni
cristiano@frimidale.com


 Lazio e Campania
Giovanni De Rinaldis
giovanni@frimidale.com


Puglia e la Basilicata
Elio Greco
elio@frimidale.com

PER TUTTE LE INFORMAZIONI
ORDINI@FRIMIDALE.COM

L’esperienza precedente dietro i banconi di alcuni locali, collaborazioni nel campo distributivo e non meno importanti le esperienze vissute nei viaggi birrari, ai festival italiani ed europei, agli infiniti chilometri sulle autostrade d’Europa c’hanno fatto innamorare della Birra.

Il resto è…Frimid ALE!

logo_frimid_ale_fb

Grazie a mio padre Michele per l’immense esperienze regalatemi, mia mamma Rita per aver sempre creduto in me, i miei fratelli compagni di vita e d’esperienza, Lorenzo Dabove, il mio Lorenzo, Andrea, Marco, Paolo, Sergio, Giancarlo, mio fratello Andrea Camaschella e mio fratello Alle, il principe capitolino Manuele Colonna e Alfonso Strianese, mio zio Nino dello Sherwood,mio zio Andrea Einmass, Ivan della Taverna di Paola,  Jurji Ferri, Andrea Maiocchi, Riccardo Franzosi, Luigi “Schigi” d’Amelio, Jean Van Roy, Urbain Coutteau e Carlo Grootaert, Valter Loverier, Federico Casari e Alessio Selvaggio, Vasja Golar, Raffaella Da Pian, Lorenzo Guarino, Enrico Dosoli, Marco Rubelli, Jerome Rebetez…per avermi sostenuto e dato l’opportunità di fare il mestiere più bello del mondo.

E grazie anche a tutti gli altri venuti dopo, non meno importanti.

Dabel Galati